"Born to be wild" di Valentina, 120x80, Acrilico su tela

Come promuovere la tua mostra.

FacebooktwitterFacebooktwitter

Quando organizzi una mostra, che sia personale o collettiva, hai una necessità fondamentale. Far venire gente alla tua mostra, affinché l’investimento di tempo e di denaro che hai dovuto sostenere non sia vano.


Ecco un esempio per promuovere la tua mostra personale o collettiva, guarda questo video.

Non solo è importante che arrivi gente ma è ancora più importante che siano persone interessate alla tua arte e motivate ad un possibile acquisto. Quindi, oltre ad amici e parenti, che fa sempre piacere avere accanto a se, devi cercare di spingere le persone che, più di altre, potrebbero acquistare una tua opera.

Fra le tante cose che potresti fare te ne vorrei suggerire una che potrebbe portarti ottimi risultati.

Se hai a disposizione un’insieme di utenti che, in qualche modo, puoi raggiungere (tramite facebook, e-mail, whatsapp oppure pianificando una campagna promozionale online) ti consiglio di realizzare un piccolo sondaggio, molto breve, con il quale effettuare alcune domande chiave. 

Il sondaggio lo puoi realizzare utilizzando la piattaforma gratuita Google Forms (l’utilizzo è davvero molto semplice). 

Per assicurarti però che i tuoi utenti in target rispondano al questionario dovresti prevedere un regalo di qualche tipo, da poter riscuotere al termine del sondaggio. Così sfruttando il principio della reciprocità potrai sperare di ottenere qualche risposta in più.

Il regalo potrebbe essere il file ad alta risoluzione (adatto quindi alla stampa)  di una tua opera. 

Oppure uno sconto del 20-30% sull’acquisto di una tua opera. 

O qualsiasi altra idea che ti venga in mente. È importante però che non riveli quale sia il regalo prima della compilazione del sondaggio.

Per quanto riguarda il sondaggio potresti fare domande del tipo:

  • Quale problema riscontri quando devi scegliere un’opera da acquistare (questa dovrebbe essere una domanda aperta, cioè una domanda che consenta all’utente di scrivere liberamente tutto ciò che pensa)?
  • Quanto saresti disposto a spendere per acquistare un’opera d’arte (questa, invece, dovrebbe essere una domanda chiusa, ovvero una domanda con una risposta secca, già precompilata da te. In questo caso potresti prevedere, per esempio, dei range di spesa)?
  • Qual è la principale leva motivazionale che ti induce ad acquistare un’opera d’arte (ancora una domanda chiusa. Cerca di pensare alle principali motivazioni che possono spingere una persona ad acquistare un’opera dorate, per esempio per arredare il mio salotto, per completare una collezione, per fare un regalo ad un amico, e così via)?
  • Domande anagrafiche  (ovviamente una domanda chiusa)(età, sesso)
  • Domande di contatto (cellulare, e-mail)
  • Hai delle richieste particolari ? (un altra domanda aperta)

Qualsiasi altra domanda utile a far parlare l’utente di se stesso, in merito all’argomento scelto (ricordati sempre che le persone vogliono parlare di se e dei propri problemi/sogni/delusioni/aspirazioni/etc.., mentre non si interessano ai problemi/sogni/interessi degli altri ….).

È importante che ci sia almeno una domanda aperta, in modo che l’utente possa scrivere liberamente quello che pensa ma che le altre siano domande chiuse, con risposte già pre impostate da selezionare, in modo che l’utente non perda tempo nella compilazione, altrimenti si stanca e non completa il sondaggio.

vendita quadro paesaggio

Un meriggio d’estate
di Larisa Smirnova, 50x40cm, olio su tela, è in vendita su PitturiAmo

Importantissimo riuscire ad avere i dati di contatto, per informarlo quando partirà l’evento e per eventi futuri.

Dovresti cercare di raggiungere i tuoi utenti in tutti i modi possibili  (via e-mail, WhatsApp, sms, etc…), ma senza esagerare, altrimenti diventa spam (e questa è una cosa davvero complicata da regolare). 

Dovresti anche cercare di ottenere il consenso all’invio di mail commerciali.

Se riesci a fare bene le cose potrai sperare in un 30-40% di risposte. Ma più è grande il tuo archivio di contatti, più questa percentuale diminuisce.

Pensa bene al regalo. Più è importante e inatteso il regalo che farai alla fine, migliore sarà il ricordo che i tuoi utenti avranno di te cosicchè, quando vi troverete faccia a faccia, se li avrai stupiti con un’azione memorabile se lo ricorderanno e inconsapevolmente saranno più facilmente indotti a ricambiare il favore ricevuto acquistando una tua opera.

Se questo articolo ti è piaciuto ti consiglio di iscriverti alle nostre liste per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e ricevere informazioni costanti sui migliori metodi per promuoverti online:

Puoi scegliere di ricevere informazioni:

  • via mail, iscrivendoti alla newsletter (fai attenzione a selezionare il profilo di Pittore);
  • tramite WhatsApp, inviando un messaggio al numero 3314040769 indicando Nome, Cognome e Provincia (es: Nino, Argentati, Caltanissetta). Sarai incluso nelle liste di PitturiAmo dedicate agli artisti e potrai usufruire di sconti, promozioni e notizie in anteprima;
  • notifiche sul cellulare, iscrivendoti al canale YouTube di PitturiAmo. Sarai informato non appena pubblicherò un nuovo video;

Un caro saluto.

Autore: Nino Argentati

Sono un consulente di web marketing, ovvero curo la presenza online di aziende e professionisti. Realizzo siti web e mi preoccupo di garantire ai miei clienti la massima visibilità online, curando il posizionamento sui motori di ricerca, attivando campagne pubblicitarie mediante e-mail, sui social network o sui motori di ricerca. Studio continuamente per restare al passo con le veloci trasformazioni della rete. Ho realizzato e gestisco PitturiAmo - il portale dei pittori contemporanei con l'obiettivo di aiutare gli artisti a promuoversi online.

FacebooktwitterFacebooktwitter

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.