Due donne che corrono sulla spiaggia di Pablo Picasso

Due donne che corrono sulla spiaggia di Pablo Picasso

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Due donne che corrono sulla spiaggia: sintesi tra Cubismo e Classicismo

L’opera Due donne che corrono sulla spiaggia realizzata da Pablo Picasso nel 1922 è un dipinto a gouache su compensato di dimensioni 32,5 per 41,1 centimetri, custodito al Musèe National Picasso di Parigi.

Molti pittori contemporanei sentono un particolare trasporto nel riproporre falsi d’autore di Pablo Picasso, proprio per la straordinaria intensità emotiva che trasmettono.

Quest’opera mostra le chiare influenze del mondo classico al quale Pablo Picasso si avvicina in seguito ad un suo viaggio in Italia dove visita Roma, Napoli e Firenze. Egli rimane folgorato dalle opere dei pittori classici, tanto da riprendere caratteristiche del mondo classico come la tradizione figurativa e la monumentalità , non tralasciando ovviamente la matrice cubista intrinseca nelle sue opere.

La pittrice contemporanea Daniela Bozzani ha realizzato un falso d'autore delle Due donne che corrono sulla spiaggia di Pablo Picasso

Falso d’autore della pittrice contemporanea Daniela Bozzani

Nelle Due donne che corrono sulla spiaggia, Pablo Picasso pone come uniche protagoniste le due donne che occupano l’intera scena tenendosi per mano e focalizzano l’attenzione nelle diverse direzioni grazie all’azione quasi danzante che attribuisce all’opera una forte carica dinamica.

Chiara risulta la monumentalità delle figure, che paradossalmente trasmettono all’osservatore una sensazione di leggerezza enfatizzata dalle movenze armoniche delle donne e dallo sfondo blu del cielo e del mare. Nonostante i caratteri figurativi dei soggetti che mostrano nel dettaglio e nella loro complessità ogni parte del corpo e l’utilizzo del drappeggio rigido delle tuniche, le proporzione sono del tutto mancanti e palesi sono le incongruenze visive date dall’irregolarità della linea d’orizzonte.

Sono proprio questi gli elementi che garantiscono la giusta commistione tra due mondi diametralmente opposti, ma che Picasso con il suo genio estroso è riuscito a generare, attribuendo una perfezione stilistica che a mio parere non ha eguali.

Questa fase pittorica di Picasso può essere definita il suo periodo “classico”, nel quale l’artista realizza altre opere come Il flauto di Pan, in cui lo sfondo risulta schematico diventando una quinta così teatrale.

Picasso con Due donne che corrono sulla spiaggia fa un passo in avanti nella sua formazione artistica che vedrà il raggiungimento delle perfetta sintesi tra Classicismo e Cubismo con la realizzazione del Guernica nel 1937.

Oggi i pittori contemporanei, con lo studio delle opere dei grandi artisti e con la realizzazione, in questo caso, di falsi d’autore delle Due donne che corrono sulla spiaggia, riecheggiano il fascino e la potenza espressiva delle opere originali.

Autore: Arch. Fiorella Formica

Sono una giovane Architetto e ho dedicato la mia formazione all'arte e all'architettura dimostrando che è possibile trasformare la propria passione in professione.

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookies per fornirti un'esperienza migliore nella navigazione. Cliccando su "Accetto" acconsenti al loro uso. Se invece desideri negarne il consenso puoi consultare la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi