Mostra collettiva di PitturiAmo in via Margutta, a Roma

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Il 14 settembre è stata inaugurata a Roma la mostra collettiva di PitturiAmo intitolata ‘Rapsodie Cromatiche’ in Area Contesa Arte, prestigiosa galleria in via Margutta, a cui hanno partecipato 60 artisti italiani e stranieri.

Mostra collettiva d'arte di pittori in via Margutta, a Roma

Galleria via Margutta, Roma

Grazie soprattutto alla collaborazione avvenuta tra Nino Argentati, amministratore del network PitturiAmo, Mario Salvo, critico e tutor di PitturiAmo, Teresa e Tina Zurlo, proprietarie della galleria di via Margutta 90, è stato possibile realizzare la mostra collettiva che ha dato la possibilità agli artisti emergenti di promuoversi in un’ epoca in cui è difficile riuscire a farsi notare e rendersi visibili al pubblico.

La giornata ha visto come protagoniste un centinaio di opere tra dipinti e fotografie dei 60 artisti presenti alla mostra.

Questo l’elenco dei partecipanti che hanno aderito all’iniziativa:


Il discorso di apertura è stato realizzato da Nino Argentati, il quale ha sottolineato l’importanza dell’auto-promozione e dell’incentivazione da parte dell’artista.

La mostra collettiva di pittori è stata organizzata da Nino Argentati e Mario Salvo

In foto il critico e tutor Mario Salvo insieme a Nino Argentati, amministratore del network di PitturiAmo

Viviamo in un periodo difficile per la promozione degli artisti nel quale l’offerta di opere d’arte è aumentata a dismisura, complice la facilità di divulgazione delle opere grazie ad Internet, ma la domanda è progressivamente diminuita, per via della facilità con la quale è possibile ottenere una stampa, di qualsiasi formato, dimensione e tecnica, da appendere in salotto a costi contenuti. L’artista, oggi, ha soltanto una possibilità per affermare la propria arte ” – ha incalzato Argentati – “quella di promuoversi costantemente su più fronti: nel web, in galleria, nelle fiere e sulla stampa. Partecipare ad una mostra collettiva come questa è senz’altro un’ottimo punto di partenza.

Il programma “Promuovi la tua arte a 360 gradi per 365 giorni” ideato e promosso da PitturiAmo ha proprio lo scopo di accompagnare gli artisti nella loro attività di marketing quotidiana, senza la quale non è possibile pensare di ottenere visibilità e riscontro critico e di pubblico. Una delle tappe più importanti della promozione 360×365 è proprio la partecipazione alla mostra collettiva.

“Nonostante stiamo attraversando tempi molto bui, possiamo essere soddisfatti del risultato ottenuto” – ha continuato il critico e tutor Mario Salvo. “Non bisogna farsi abbattere mai, né restare delusi. È necessario produrre con ancor più orgoglio e passione restando fermamente ‘in trincea’ “.

Le galleriste dove si è tenuta la mostra collettiva di pittori

Le galleriste Teresa e Tina Zurlo insieme al critico e tutor Mario Salvo

L’obiettivo principale infatti è di evidenziare le capacità degli artisti partecipanti, offrendo loro l’opportunità di promuoversi nel mondo reale. 

La risposta è stata confermata dalle diverse critiche positive da parte del pubblico esperto e non di questo settore, che oggi è costretto ad affrontare parecchie difficoltà per via dell’utilizzo di strumenti e apparecchiature che il mercato mette a disposizione di tutti. 

Autunno al lago - Un quadro di Paolo Schiavon, artista partecipante alla mostra collettiva di pittori

Paolo Schiavon,Autunno al lago’ 100×100 cm, acrilico su tela

Entusiaste di questa iniziativa sono anche le proprietarie della galleria Area Contesa Arte di via Margutta a Roma dove è stata organizzata la mostra collettiva. Le sorelle Teresa e Tina Zurlo, approdate da anni nel mondo dell’antiquariato e delle aste, oltre che galleriste, sono state ben felici di dare ‘voce’ ai nuovi artisti emergenti.

 

A presenziare l’evento inoltre è stato il quotidiano Il Tempo, con una pagina intera, a pubblicazione nazionale, che ha dato ancora maggiore risalto all’evento e a tutti gli artisti partecipanti.

Al termine della mostra è stato conferito un premio Area Contesa Arte al pittore Paolo Schiavon, per l’opera più interessante, con il dipinto ‘Autunno al lago’.

L’opera rappresenta in modo astratto e del tutto irreale l’immagine di un lago nel periodo autunnale, attraverso l’utilizzo di colori che nonostante racchiudano una vasta varietà di sfumature e contrasti cromatici, colgono perfettamente lo stato d’animo dell’artista.

Guarda tutte le immagini della mostra collettiva di PitturiAmo a Roma

L’appuntamento con PitturiAmo adesso è per la prossima mostra collettiva. Ancora da definire luogo e data.

Autore: Marta Rocca

Laureata in economia aziendale con un master in strategie di marketing e comunicazione. Collaboro con il network PitturiAmo

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.