L'intervista a Patrizio Arabito "Paesaggio caprese" - 60x90 cm - Olio su tela - 2008/2009

Gli artisti si raccontano: Patrizio Arabito

FacebooktwitterFacebooktwitter

“Quello che realizzo con la pittura è, per me, un atto di volontà incontenibile che mi porta ad esplorare ciò che è vero ed è unico nel suo genere” – Patrizio Arabito

Gli artisti si raccontano - L'intervista a Patrizio Arabito

Gli artisti si raccontano – L’intervista a Patrizio Arabito

Patrizio Arabito è un pittore contemporaneo nato a Catania, dove oggi lavora e insegna la disciplina di Arte e immagine.

Il suo percorso artistico è stato lungo molto elaborato poichè ha conseguito diversi diplomi in fotografia, restauro e in educazione artistica. Oggi la sua arte si presenta come un connubio tra colore, disegno e materia, con tratti classici e astratti al contempo.

Durante la sua lunga attività artistica, ha ricevuto molti premi e riconoscimenti, citiamo gli ultimi:

  • Biennale delle Fiandre, mostra collettiva, Bruges (Belgio), 2018;
  • Biennale di Barcellona, mostra collettiva in Spagna, 2019;
  • Pubblicazione nell’annuario “Artisti” pubblicato da Mondadori  2019;
  • Premio “Oscar della creatività”, con video esposizione a Montecarlo (Principato di Monaco) 2019;
  • Premio Michelangelo, Roma, 2019;
  • Arte fiera di Innsbruck, 2020;
  • Premio “David di Donatello” delle arti visive, mostra collettiva, Cesenatico, 2020.

E’ possibile leggere di più su questo artista sul profilo di Patrizio Arabito su PitturiAmo.

L’intervista a Patrizio Arabito

Il pittore Patrizio Arabito è stato intervistato dai Tutor di PitturiAmo ed ha risposto alle domande come di seguito:

Quale elemento di te stesso e del tuo percorso artistico riversi nelle tue opere?

Se per elemento di me stesso si intende istinto, passionalità e ricerca spirituale allora si, questi sono gli elementi che evidenziano il mio percorso artistico. Ma naturalmente ciò può sembrare riduttivo. Fin dall’inizio, più di vent’anni fa, ho cercato sempre di dare il massimo nel senso di scoprire qualcosa di veramente unico vicino al mio essere, qualcosa di nuovo senza accontentarmi di un semplice risultato per così dire tecnico. La natura e lo studio degli antichi maestri sono stati per me la Wunderkammer ovvero la “camera delle meraviglie” della mia immaginazione e fantasia.

C’è una serie di quadri o un’opera di cui vai particolarmente fiero o alla quale sei particolarmente legato?

Nel mio percorso artistico e professionale ho realizzato una miriade di quadri, attraverso vari stili, sceglierne uno o una serie è davvero difficile, ma tenterò di farlo. Quasi vent’anni fa realizzai “Il pozzo”, “Porta del castello” e “La palma” con dei soggetti molto realistici che sono stati per me un ottimo inizio, che mi hanno indirizzato agli studi successivi. “La Dama azzurra”, “Il terzo occhio” e “l’Autoritratto di Rembrandt”, poi, mi hanno condotto verso uno stile più personale e contemporaneo, fino ad arrivare ai quadri come “La fontana dei misteri” e “La fontana dell’Amenano” del 2019.

Qual è il messaggio che vuoi trasmettere nelle tue opere? Come vuoi stimolare lo spettatore?

Il messaggio che voglio trasmettere allo spettatore è quello di andare oltre le apparenze, nel senso di approfondire, vedere, osservare e non semplicemente guardare un’opera e basta. Quello che voglio dire è rompere le regole dettate dagli stereotipi che a volte la società o la mentalità corrente impongono come concezione comune.

Il tuo stile è una riproduzione della tua anima, come pensi che questo possa influire sulle generazioni future?

Il mio stile è una manifestazione della mia anima, proprio perché è un’azione del mio essere più profondo che ha voglia di comunicare qualcosa. Quel qualcosa non si può definire in parole è così che interviene la forza dirompente del colore che è in me. Penso che quello che realizzo con la pittura sia, per me, un atto di volontà incontenibile che mi porta ad esplorare ciò che è vero ed è unico nel suo genere, e che forse potrà diventare un suggerimento ad altri futuri artisti, ma che comunque resterà da esempio.

 

Hai difficoltà a comunicare il valore della tua Arte?

“Gli artisti si raccontano”
Le interviste di PitturiAmo

 

Guarda alcune opere di questa artista contemporanea oppure visita il profilo di Patrizio Arabito su PitturiAmo.

Autore: Dott. Marcella Mondo

La Dott. Marcella Mondo è un'esperta di Web Marketing che coopera, da anni, con il Dott. Antonino Argentati. Da sempre appassionata di arte, oggi ricopre il ruolo di Capo Redattore di PitturiAmo. Da quando collabora con questo importante network dedicato alla promozione degli artisti, ha affinato il suo occhio critico verso l'estetica e la bellezza delle opere d'arte.

FacebooktwitterFacebooktwitter

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.