Capricci, 70x60 cm, olio su tela

Il Coefficiente Artistico di Pasquale Iannelli

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

L’arte di Pasquale Iannelli esaminata dal critico Franco Bulfarini con attribuzione del Coefficiente Artistico. Un servizio offerto da PitturiAmo.

Chi è Pasquale Iannelli

Pasquale Iannelli, pittore autodidatta, nasce a Sesto San Giovanni e qui resta per la maggior parte delle sua vita per poi trasferirsi, con la sua famiglia, a Milano.

Sin da piccolo, le sue doti artistiche risultano subito evidenti e riempie le case di parenti e amici di ritratti, che ancora oggi arredano le loro abitazioni. Segue studi ad indirizzo tecnico, stesso ambito dove inizia giovanissimo a svolgere la sua attività.

Dopo i 40 anni, la stabilità famigliare e professionale raggiunta lo spinge verso quel percorso artistico tanto amato ma mai coltivato.Titubante inizia a far parte di un gruppo di talentuosi apprendisti come lui, più o meno giovani,  esperienza che gli fornisce le conferme artistiche che stava cercando.

Le sue opere crescono a tal punto che viene selezionato e invitato, durante una manifestazione sui Navigli, da un importante Editore di Milano, a partecipare al concorso A.U.P.I. 2017 e 2018.

Il curriculum artistico di Pasquale Iannelli

Pasquale Iannelli ha ricevuto il Coefficiente d'Artista

Pasquale Iannelli, artista contemporaneo

All’interno del curriculum artistico di Pasquale Iannelli troviamo le mostre collettive e i concorsi d’arte cui ha partecipato nel corso degli ultimi 3 anni, con al suo attivo diversi premi in concorsi nazionali. Tra le più importanti riportiamo:

  • 2015 Estemporanea di Marudo;
  • 2015/2016  Scarpatetti arte di Sondrio;
  • 2017 Spoleto arte a cura di Vittorio Sgarbi Esposizione di un mese;
  • “Trofeo premio internazionale la tavolozza d’argento” vinto nel 2018.

Puoi vedere l’elenco completo delle partecipazioni ad eventi e mostre di Pasquale Iannelli sul portale di PitturiAmo.

Le critiche all’artista

Diverse sono anche le critiche che Pasquale Iannelli ha ricevuto, volendo citare alcuni nomi menzioniamo: Susanna Deguidi, il prof. Vittorio Sgarbi (il quale ha richiesto l’opera Machu Picchu e Libertà in esposizione alla Spoleto Arte per un mese presso il palazzo Leti Sansi), il prof. Paolo Levi, Sandro Serradifalco, la Dott.ssa Carla D’Aquino Mineo.

“E’ ancora un percorso in divenire quello affrontato da Pasquale Iannelli, – commenta Vittorio Sgarbi – dedicatosi alla pittura da tempi non troppo lontani, che da una parte si è già attestato attorno ad alcune acquisizioni di rilievo, per esempio la ricerca artigianale con cui vengono fabbricate le paste utili a dipingere, dall’altra si mostra certamente disposto a sviluppi espressivi che potrebbero essere anche assai diversi dagli attuali, se gli stimoli con cui si confronterà d’ora in avanti risulteranno di particolare arricchimento.”

Questa ed altre critiche puoi trovarle nella sezione critiche a Pasquale Iannelli sul PitturiAmo – Il portale dei pittori contemporanei.

Il Coefficiente Artistico di Pasquale Iannelli

Il Coefficiente Artistico di Pasquale Iannelli. Certificato di attribuzione.

Certificato di attribuzione del Coefficiente Artistico di Pasquale Iannelli

L’artista Pasquale Iannelli, consapevole dell’importanza del Coefficiente Artistico per il riconoscimento e la valutazione delle sue opere, ha ricevuto dal critico professionista Franco Bulfarini i seguenti Coefficienti d’artista:

  • Coefficiente 0,5: per le opere realizzate nel 2014;
  • Coefficiente  0,8: per le opere realizzate dal 2016 al 30 agosto 2019;
  • Coefficiente 0,9: per le opere di particolare simbologia e qualità: Machu Picchu, Capricci, Angelo in vetrina, Libertà.

Per quanto riguarda l’appendice motivazionale, il critico ha così definito le opere dell’artista:

“Si giudicano le opere di Pasquale Iannelli, nel loro complesso, di notevole interesse e suscettibili di una positiva evoluzione anche stilistica, stante i risultati raggiunti e le motivazioni forti dell’artista. Molto efficaci le opere materiche, che potrebbero preludere ad una futura sempre maggiore libertà espressiva. Si incoraggia l’artista nel suo percorso con la consapevolezza di poter assistere ad un’evoluzione positiva, visti gli esiti già raggiunti in un lasso di tempo relativamente breve”.

È bene ricordare che il miglior modo per rendersi visibili, aumentando la propria percettibilità nei confronti della critica e del pubblico è l‘auto-promozione. I requisiti necessari per poter aumentare il proprio indice di valori per il coefficiente di valutazione riguardano soprattutto il giudizio della critica, le recensioni ottenute, i premi, pubblicazioni, esposizioni delle opere, gallerie, e così via.

Se desideri ottenere il tuo Coefficiente d’Artista puoi richiederlo a PitturiAmo come servizio a pagamento.

Vuoi ottenere il tuo Coefficiente d’Artista?

Richiedilo adesso

Guarda alcune opere di questo artista oppure visita il profilo di Pasquale Iannelli su PitturiAmo.

Autore: Dott. Marcella Mondo

La Dott. Marcella Mondo è un'esperta di Web Marketing Online che collabora, da anni, con il Dott. Antonino Argentati. Da sempre appassionata di arte, oggi ricopre il ruolo di Editor e Responsabile della Redazione di PitturiAmo. Da quando collabora con questo importante network dedicato alla promozione degli artisti, ha affinato il suo occhio critico verso l'estetica e la bellezza delle opere d'arte.

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.