"Le porte dell'infinito" di Pino Zaccuri - 100x60cm - olio su tela

Attribuzione del coefficiente d’artista di Giuseppe Zaccuri

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

L’attribuzione del coefficiente d’artista al pittore Giuseppe Zaccuri, in arte “Pino Zaccuri”, è stata assegnata da Franco Bulfarini, Tutor di PitturiAmo e Critico d’arte, su richiesta di PitturiAmo – il portale dei pittori contemporanei.

Chi è Giuseppe Zaccuri?

Giuseppe Zaccuri, in arte Pino Zaccuri, artista contemporaneo

Giuseppe Zaccuri, in arte Pino Zaccuri, artista contemporaneo

L’artista Giuseppe Zaccuri, in arte “Pino Zaccuri”, nasce e vive a Milano.
Sin da piccolo si avvicina al mondo dell’arte senza mai abbandonarla. Dapprima dedicandosi alle caricature e disegni vari, successivamente ad una pittura più elaborata.
Pino Zaccuri ha studiato presso l’Istituto tecnico industriale Feltrinelli, specializzandosi come disegnatore progettista per impianti petrolchimici.

Il curriculum di Pino Zaccuri

Pino Zaccuri, sin da giovane, ha sempre amato il disegno e la pittura, iniziando come caricaturista.

Fu grazie all’incoraggiamento della moglie Maria che l’artista iniziò ad utilizzare altre tecniche, tra cui quella ad olio senza mai più abbandonarla. Successivamente, introdusse la tecnica con acquerelli classici e con uno stile particolare, di sua invenzione che richiama, in qualche modo, la pittura o il mosaico su vetro.

Tra le varie partecipazioni ai concorsi ricordiamo:

  • 3° premio per la “Non violenza” concorso “Primavera Lombarda”
  • 3° premio Autunno lombardo
  • 2° premio concorso internazionale Cézanne 1980
  • Grand Trophée Prestige Campione dìItalia 1980
  • 2° concorso internazionale Leonardo Da Vinci Campione d’Italia 1980
  • Mostra personale al castello di Binasco
  • Premio Biennale di Venezia
  • 3° premio Ars Mea 2017 ed una menzione d’onore e Ars mea 2018 con un 3° premio e due menzioni d’onore
  • 1° premio internazionale Arte Palermo.

Leggi il curriculum completo di Pino Zaccuri su PitturiAmo.

Critiche all’artista

In occasione della mostra Arte Palermo, il critico Paolo Levi ha definito i lavori di Giuseppe Zaccuri, in arte Pino Zaccuri: “Espressioni poetiche che rappresentano il suo mondo ideale, con un figurativo sognante e romantico. Si caratterizzano per un uso del colore quanto mai brillante e vivace, nel quale prevale un contrasto ben equilibrato, di toni freddi e caldi”. 

Sempre Paolo Levi scrive su Pino Zaccuri: “Attraverso una mirabile capacità interpretativa e un alfabeto narrativo altamente lirico, l’artista Zaccuri descrive giardini irreali, frutto della sua fantasia, che esistono solo nei sogni, con un tocco garbato e un tratto visivamente morbido”.

“Non è la tematica, ma il modo di interpretazione che distingue la pittura di Giuseppe Zaccuri, e ne puntualizza la personalità”. Una interpretazione rigorosa, intesa ad esaltare, con i valori cromatici, le immagini ed i sentimenti. Non descrizione di figurale impostazione, ma un impegnato stile che compone, in una precisa intelaiatura, i colori, gli spazi, le luci”. – Commenta il critico Giorgio Falossi.

(Puoi leggere tutte le critiche di Pino Zaccuri su PitturiAmo)

L’attribuzione del coefficiente d’artista di Giuseppe Zaccuri

Attribuzione del coefficiente d'artista di Giuseppe Zaccuri, in arte "Pino Zaccuri"

L’attribuzione del coefficiente d’artista di Giuseppe Zaccuri, in arte “Pino Zaccuri”

Il critico professionista Franco Bulfarini, valutate le opere esposte nel portale di PitturiAmo da parte dell’artista Giuseppe Zaccuri in arte “Pino Zaccuri”, attribuisce:

  • Coefficiente 1,10: Opere esposte nel profilo dell’artista sul sito di PitturiAmo realizzate con tecnica olio su tela o tavola
  • Coefficiente 0,80: Opere realizzate prima del 2005
  • Coefficiente 0,50: Opere realizzate ad acquerello, matite o simili

Note del Critico: Giuseppe Zaccuri in arte “Pino Zaccuri” esprime, con indubbia capacità tecnica, una ricerca personale fuori da mode e stili conclamati, sempre riluttante alle banalità del decoro, ma aperta al nuovo. L’artista pone al centro l’uomo, inteso come “essere cosmico”, mettendo a fuoco il senso del “qui ed ora”, su questa terra. L’artista guarda con occhio aperto al mondo altro, dialoga col sogno, trovandolo sempre ricco di messaggi.

La pittura si fa atomica ed, al contempo, appare con veste neurale e dialoga col micro e macro-cosmo. La resa tecnica appare disinvolta. Notevole la perizia del fare, di chi certamente è dotato di talento. Pino non si accontenta di rappresentare il visibile ma trova nell’invisibile le ragioni primarie della nostra esperienza umana, e le esplica con la necessaria qualità ed armonia. Le opere si caricano di significati profondi, tanto che, in quei percorsi neuronali e labirintici carichi di sinapsi di ogni genere, emergono vie inesplorate di viaggi intergalattici, ove perdersi è facile ma anche recuperare la via, sostenuti dal dialogo cromatico che invita al viaggio e che, al contempo, fornisce giuste indicazioni per ritrovare noi stessi, rigenerati e pronti a cogliere significati ed emozioni sempre nuove. La pittura si fa circolare, si viaggia per ritornare con un nuovo carico di energie e spiritualmente diversi.

Ricordiamo che l’attribuzione del coefficiente d’artista è utile per farsi conoscere e per trasmettere il valore corretto della propria arte.

La certificazione non riguarda semplicemente chi esercita tale attività, ma chiunque decidesse di commissionare un’opera.

Se desideri ottenere la tua attribuzione del coefficiente d’artista, puoi richiederlo a PitturiAmo come servizio a pagamento.

Vuoi ottenere il tuo Coefficiente d’Artista?

Richiedilo adesso

Guarda alcune delle opere o visita il profilo di Giuseppe Zaccuri, in arte “Pino Zaccuri” su PitturiAmo.

Autore: Dott. Marcella Mondo

La Dott. Marcella Mondo è un'esperta di Web Marketing Online che collabora, da anni, con il Dott. Antonino Argentati. Da sempre appassionata di arte, oggi ricopre il ruolo di Editor e Responsabile della Redazione di PitturiAmo. Da quando collabora con questo importante network dedicato alla promozione degli artisti, ha affinato il suo occhio critico verso l'estetica e la bellezza delle opere d'arte.

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

1 Commento

  1. DAVVERO MOLTO INTERESSANTE E MIRABOLANTE….SIA L’ARTISTA CHE LE GIUSTE SPIEGAZIONI CIRCA IL FENOMENO…ABBASTANZA RARO NE PER CERTI VERSI UNICO..GRAZIE INFINITE

    Rispondi

Inserisci un commento a questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.